www.solerpalau.it
 
 
 
 
 
  FORMAZIONE
 
 
 
Dispense tecniche  
 
 
 
Casi pratici di ventilazione  
 
 
 
Errori più comuni  
 
 
 
Bibliografia  
 
 
 
 
  CASI PRATICI DI VENTILAZIONE
 
ESTRAZIONE LOCALIZZATA
 
RACCOLTA FUMI IN UNA FABBRICA DI BOTTI
 
   
 
Una Ditta della località di Haro, nella Rioja, si dedica alla fabbricazione di barrique di legno per conservare il vino. Durante l'elaborazione delle barrique, c'è un processo chiamato "tostatura" che consiste nel collocare dei bracieri all'interno delle stesse affinché con il calore "tostino" il legno. Il citato processo, genera una quantità indeterminata di fumi che bisogna evacuare all'esterno affinché non si diffondano nel capannone.
 
 Ir a la solución final
 
 
  DATI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE
 
 
 
Per realizzare questo processo, è necessario uno spazio di circa 10 X 5m e, dal momento che ci sono operai che devono lavorare in questo spazio, l'altezza di raccolta non potrà essere inferiore a 2 m.

Inoltre, sappiamo che l'altezza delle barrique è di 1,5 m.
 
 
 
 
  DETERMINAZIONE DELLE ESIGENZE
 
 
 
Dal momento che non conosciamo la temperatura di uscita dei fumi provenienti dalle barrique, consideriamo che non sarà eccessivamente calda, per cui definiremo una velocità di raccolta relativamente elevata, 0,6 m/s.

Per raccogliere i fumi, costruiremo una cappa di 10 m di lunghezza e con una larghezza di 5,2 m.

Per determinare le esigenze, applicheremo la seguente formula:
 
Q = P x h x Vc x 3.600
 
  In cui:

Q = m³/ora
P = Perimetro di aggetto della cappa
H = Altezza dalle barrique fino al bordo della cappa di raccolta
Vc = Velocità di raccolta ai lati della cappa (0,6)

Perciò, le esigenze di estrazione saranno:
 
Q = 30,4 x 0,5 x 0,6 x 3.600 = 32.832 m³/ora
 
 
 Ir a la solución final
 
 
 
 
 
 
 
www.solerpalau.es