www.solerpalau.it
 
 
 
 
 
  FORMAZIONE
 
 
 
Dispense tecniche  
 
 
 
Casi pratici di ventilazione  
 
 
 
Errori pi¨ comuni  
 
 
 
Bibliografia  
 
 
 
 
  CASI PRATICI DI VENTILAZIONE
 
PROCESSI INDUSTRIALI
 
VENTILAZIONE IN UNA FABBRICA DI ESTRUSIONE DI ALLUMINIO
 
   
 
Una ditta di Valladolid, che si dedica alla produzione di profili di alluminio estruso, ci ha contattato per chiederci aiuto nella progettazione del sistema di raffreddamento delle barre che escono dalla fusione.

Le barre escono a una temperatura di 500║ e si devono raffreddare fino al punto da poter essere manipolate dagli operai senza dover bloccare la produzione.

 
 Ir a la soluciˇn final
 
 
  DATI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE
 
 
 
I profili sono di 50 m. di lunghezza e, come Ŕ stato indicato, escono a una temperatura di 500║ dal forno tramite un nastro trasportatore a rulli con una velocitÓ di 14 m/s. L'obiettivo Ŕ quello di raffreddare i profili il pi¨ rapidamente possibile per conservare tutte le proprietÓ di durezza ed elasticitÓ dell'alluminio, al punto che quando la barra ha finito di salire in tutta la sua lunghezza, nell'estremitÓ pi¨ lontana dal forno la temperatura sia scesa giÓ di 300║.

Alla fine del percorso sul nastro, con la barra giÓ a 200║, questa passa automaticamente a una piattaforma scorrevole alla fine della quale verrÓ tagliata in base alle misure necessarie e dovrÓ essere a una temperatura massima di 60║ per consentire la sua manipolazione agli operai dotati di guanti protettivi.
 
 
 
 
  DETERMINAZIONE DELLE ESIGENZE
 
 
 
In un impianto di tali dimensioni ci sono moltissimi fattori che intervengono ed Ŕ quindi molto difficile effettuare un calcolo matematico con un risultato affidabile dell'impianto da realizzare.

In questo caso, e partendo da esperienze precedenti, si effettua un primo impianto che, successivamente, ha richiesto delle piccole modifiche per giungere alla fine al risultato atteso.
 
 
 
 Ir a la soluciˇn final
 
 
 
 
 
 
 
www.solerpalau.es