www.solerpalau.it
 
 
 
 
 
  FORMAZIONE
 
 
 
Dispense tecniche  
 
 
 
Casi pratici di ventilazione  
 
 
 
Errori pi¨ comuni  
 
 
 
Bibliografia  
 
 
 
 
  CASI PRATICI DI VENTILAZIONE
 
RICAMBIO AMBIENTALE
 
CLIMATIZZAZIONE SERRA
 
   
 
Nella zona del Maresme, in provincia di Barcellona, ci sono moltissime serre, la maggior parte delle quali destinate alla coltivazione dei fiori ornamentali.

Proprio da lý ci arriva una consultazione in cui ci viene richiesto di calcolare le esigenze per climatizzare una di queste serre, sia in estate che in inverno.

 
 Ir a la soluciˇn final
 
 
  DATI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE
 
 
 
Si tratta di una struttura di forma rettangolare coperta da polietilene con le seguenti dimensioni:

Lunghezza: 120 m   Larghezza: 25 m   Altezza: 3 m

Temperatura esterna massima/media considerata: 30║
Temperatura esterna minima/media considerata: -2║

Temperatura interna massima/media accettabile: 35║
Temperatura interna minima/media accettabile: 7║

 
 
 
  DETERMINAZIONE DELLE ESIGENZE
 
 
 
VENTILAZIONE

A causa del materiale con cui vengono costruite le serre, nella zona mediterranea l'energia solare ricevuta durante il giorno Ŕ tale che, se non si dispone di una corretta ventilazione, le temperature interne possono salire fino a un 40 o 50% al di sopra della temperatura esterna.

Con un buon sistema di ventilazione si pu˛ giungere a ottenere al massimo una differenza che oscilli tra i 4 e i 6 gradi al di sopra della temperatura esterna se muoviamo dei flussi che rappresentano tra 60 e 45 ricambi/ora.

Per questo le esigenze di ventilazione sarebbero:

Q1(60 r/h) = 120 x 25 x 3 x 60 = 540.000 m│/h

Q2(45 r/h) = 120 x 25 x 3 x 45 = 405.000 m│/h
 
RISCALDAMENTO

Per calcolare il fabbisogno di riscaldamento, in generale vengono contemplati i seguenti fattori:

  1. Sbalzo termico desiderato tra la temperatura esterna (-2║) e quella richiesta all'interno (7║), il che significa uno sbalzo di 9║.
  2. Perdite d'aria generate dall'apporto di aria esterna, sia forzato che naturale.
  3. Superficie e tipo di materiale con cui Ŕ costruito.
  4. Volume (nel caso in cui concorrano al tempo stesso ventilazione e riscaldamento).
In questo caso, non siamo a conoscenza di perdite di calore dovute ad aperture o difetti della costruzione, per cui non le possiamo considerare. Ciononostante, alla fine applicheremo un coefficiente di correzione per perdite non determinate.

Per ottenere la perdita totale di calore della serra, applicheremo la seguente formula:

Ct = K x S x (Ti - Te)

Q2(45 r/h) = 120 x 25 x 3 x 45 = 405.000 m│/h
 
In cui:
Ct = Chilocalorie necessarie
K = Coefficiente di trasmissione (Polietilene = 5)
S = Superficie in metri quadrati di parete e soffitto
Ti = Temperatura minima interna richiesta
TE = Temperatura media/minima esterna

E per il caso in questione:

Ct = 5 x ( (120 x 3 x 2)+ (25 x 3 x 2) + (120 x 25) ) x (7 - 2) = 174.150 Kcal/h
 
 Ir a la soluciˇn final
 
 
 
 
 
 
 
www.solerpalau.es