www.solerpalau.it
 
 
 
 
 
  FORMAZIONE
 
 
 
Dispense tecniche  
 
 
 
Casi pratici di ventilazione  
 
 
 
Errori più comuni  
 
 
 
Bibliografia  
 
 
 
 
  CASI PRATICI DI VENTILAZIONE
 
RISCALDAMENTO
 
RISCALDAMENTO DI UN'OFFICINA
 
   
 
Una compagnia aerea ha comprato nelle strutture prossime all'aeroporto di Barajas (Madrid) un vecchio capannone di proprietà dei pompieri, che questi utilizzavano come magazzino. L'obiettivo era quello di utilizzare il capannone per la riparazione di dispositivi, con l'inconveniente che non si riusciva a raggiungere il livello minimo di comfort per le persone che lavoravano al suo interno senza un adeguato sistema di riscaldamento.
 
 Ir a la solución final
 
 
  DATI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE
 
 
 
Si tratta di un capannone a pianta praticamente quadrata, con una superficie di 384 m² e un'altezza di 6,5 m.

Il capannone ha 2 grandi portoni metallici da 4 m ciascuno per l'accesso di camion e una piccola porta per persone; l'isolamento lo si può considerare inadeguato.

La temperatura minima registrata in inverno all'interno del capannone è di circa 5º e si desidera riuscire a raggiungere circa 20º dato che l'attività che vi si svolge non è statica.
 
 
 
 
  DETERMINAZIONE DELLE ESIGENZE
 
 
 
Per il calcolo delle esigenze, possiamo utilizzare delle formule sofisticate considerando dati quali lo spessore delle pareti, il materiale utilizzato, i coefficienti di trasmissione, ecc., la realtà è che nella maggior parte dei casi risulta particolarmente difficile riuscire a conoscere tali dati con una certa veracità.

L'esperienza di molti casi simili ci conduce a una soluzione molto più semplice per questo genere di casi in cui non bisogna agire con un livello di precisione elevato. Per riscaldare un capannone industriale male isolato, bisogna considerare delle esigenze di 1 watt/h per ogni grado che desideriamo aumentare e per ogni m³ di locale.

Così, in questo caso il fabbisogno di potenza da installare sarebbe:
 
P = 384 x 6,5 x 15 = 37.440 W
 
  Il problema di questi capannoni industriali con una certa altezza è la stratificazione dovuta all'effetto di convezione che spinge l'aria calda verso l'alto, essendo più leggera. Quindi, se misuriamo la temperatura interna in un locale con riscaldamento, vedremo che la temperatura aumenta di circa un 7 % per ogni metro di altezza (v. l'esempio della figura).
 
 
  Come vediamo nell'esempio, per ottenere una temperatura di 20º a un livello di 2 m, abbiamo bisogno di energia affinché a 6,5 m ci sia una temperatura superiore a 26º. Per evitare questa stratificazione e questo sperpero di energia, avremo bisogno di realizzare un impianto con la collocazione di ventilatori nel soffitto che spingano l'aria calda verso le zone più basse, per rendere uniforme la temperatura del locale.
 
 
 
 Ir a la solución final
 
 
 
 
 
 
 
www.solerpalau.es