www.solerpalau.it
 
 
 
 
 
  FORMAZIONE
 
 
 
Dispense tecniche  
 
 
 
Casi pratici di ventilazione  
 
 
 
Errori più comuni  
 
 
 
Bibliografia  
 
 
 
 
  CASI PRATICI DI VENTILAZIONE
 
RICAMBIO AMBIENTALE
 
VENTILAZIONE DI UN CENTRO DI TRASFORMAZIONE
 
   
 
Il responsabile della manutenzione di una ditta di Las Palmas, ci chiede aiuto per risolvere un problema in una sala dei trasformatori a causa delle elevate temperature che si raggiungono e che fanno saltare i sistemi di protezione con gravi danni dovuti all'arresto dell'attività.
 
 Ir a la solución final
 
 
  DATI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE
 
 
 
Si tratta di un locale indipendente a pianta praticamente rettangolare, di 12 x 5 m circa, con un volume totale di 210 m³, con due porte di accesso, e in cui si trovano tre trasformatori di 1000 KVA ciascuno.

Questo locale è stato praticamente scavato nella roccia ed è disponibile solo la facciata, per cui non esiste la possibilità di installare estrattori sul tetto.

Esiste un estrattore elicoidale, con prestazioni non note installato proprio sulla facciata, che non svolge la funzione per cui è stato installato dal momento che il flusso d'aria generato non circola adeguatamente per raffreddare il faretto che produce il calore.
 
Vista della planimetria

 
 
 
  DETERMINAZIONE DELLE ESIGENZE
 
 
 
Secondo i dati dei fabbricanti di trasformatori, i modelli di 1000 KVA hanno un rendimento del 99 %. Anche se non è "scientificamente esatto" stabiliremo che il calore rilasciato nell'ambiente è l'1% che si perde della potenza nominale. Inoltre, con il fine di determinare le perdite, stabiliremo una similitudine tra KVA e Kw.

Se si desidera un calcolo molto preciso delle esigenze, nei manuali specifici sui trasformatori si trovano dei nomogrammi per il calcolo esatto delle perdite di ogni trasformatore, anche se l'esperienza ci insegna che con l'applicazione di formule semplici la deviazione è minima.

Calcolando una perdita dell'1% e accettando 1000 KVA 1000 KW, saranno.
 
Perdite (W) = (1/100) X 1000 = 10 KW = 10000 W
 
  Perciò, effettueremo i nostri calcoli in base a una cessione all'ambiente di 10 Kw per ciascun trasformatore presente nella sala e applicheremo la seguente formula:
 
Q = C (W)/0.34 x (ti - te)
  dove:

C: è la quantità di calore ceduta dai trasformatori all'ambiente, in W,

(ti - te) differenza massima ammissibile tra la temperatura dell'aria interna e quella esterna. Si utilizza generalmente un valore 5 per ambienti più caldi e 10 in zone più fresche.

Q: il flusso d'aria necessario in m³/h per mantenere il differenziale massimo scelto tra la temperatura interna ed esterna.

Quindi, considerando che nella sala ci sono tre trasformatori e ammettendo al massimo un differenziale di temperatura tra l'interno e l'esterno di 10º, il flusso necessario sarà:
 
10000 W x 3
Flusso necessario "Q"= ------------------- = 8820 m³/h                
0.34 x 10
 
 Ir a la solución final
 
 
 
 
 
 
 
www.solerpalau.es